Quasi Amici
by &
Lyrics and Meaning


Ratings

Song Lyrics


Song Meaning
Verse 1
La droga dà (la droga dà)
La droga toglie (la droga toglie)
Un re non da le dimissioni, resta un Re o muore
(Un re non da le dimissioni, resta un Re o muore)
Ne rimarrà soltanto uno dopo quest'aurora
Figli di una pistola
Devoti al foglio viola
Insieme senza andarci mai dai tempi della scuola
(Insieme senza andarci mai dai tempi della scuola)
Ero sicuro giuro, che prima o poi avrei avuto sotto al culo una Ferrari
Gli altri non vanno a pari
Mentre si fanno un giro al parco, al max girano un pacco
Io ho sempre fatto un giro d'affari
Complimenti per gli investimenti giù in Estonia
Alcuni qua sono scontenti in più ho tradito Sonia
Ricordi in Francia quella super mossa in edilizia
Chi pesa più sulla bilancia di questa giustizia?
La gente mormora, in testa ho bibbie, cantilene
Fiumi di porpora, una bestia di coca etilene
E quando mi han' buttato giù la porta all'alba
Era l'infame con la barba, o hai parlato tu?
Ora che sto guidando piango pensando a quando eravamo bro
Mano sul cambio, mo pure Armando ti sta cercando
Godfather Brando, stiamo arrivando
Verse 2
Sai che cosa c'è? Non parliamo al cell
Tempo di un caffè, che non so più se credere a quello che dici
Io e te quasi amici stesse cicatrici
E mi fa male anche pensare eri il mio bro (bro)
Bro (bro)
Bro
E mi fa male anche pensare eri il mio bro (bro)
Bro (bro)
Bro
Verse 3
Yeah! Don Pietro flow
Pensavo fossimo fratelli
Non so più se è ancora così
Il Beccaria per noi come una scuola per G
Tra I cancelli, tu facevi I pesi io leggevo Machiavelli
Soli e minorenni dal GIP
Abituati ai torti e ai lutti, restituiti tutti
Alberi storti danno buoni frutti
Ricordi chi sai chi si sentiva chissà che boss
E ho preso la corona ma ho ancora la testa sotto
No, non sarebbe bello sarà
I primi oltreoceano Pan Am
E visto che a diciotto muovevo un lingotto e poi il doppio
Non perdo mai d'occhio l'ingordo vai tra
Questi nuovi amici che hai non c'è da fidarsi
Eppure lo sai, non si fanno amici da grandi
Ti piace atteggiarti tipo che sei tu che comandi, quando sei con gli altri e quando sbocci ai party
Sapevo non sarei mai morto dentro al mio letto
Non rimpiango ora che tutto attorno è freddo come in Fargo
Fratello se lo pensi fallo, è come un tarlo
È meglio tu che qualcun'altro, come un fango
Hai già mischiato le carte quindi ora scoprile
Sei tu che metti in dubbio il bene per un bene immobile
Ho il ferro dietro: vedo, prevedo e provvedo
È solo business, come davanti in aereo
Verse 4
Sai che cosa c'è? Non parliamo al cell
Tempo di un caffè, che non so più se credere a quello che dici
Io e te quasi amici stesse cicatrici
E mi fa male anche pensare eri il mio bro (bro)
Bro (bro)
Bro
E mi fa male anche pensare eri il mio bro (bro)
Bro (bro)
Bro
Verse 5
Pronto, dimmi dove sei è arrivato il conto
Io non mi sono mai nascosto cascasse il mondo
E allora mo fatti beccare, mi hai fatto stare troppo già sul cellulare, sei a casa con le pare?
No, dimmi quando vuoi, dove vuoi e con chi vuoi
Io e te da soli fidati bastiamo noi
Allora scendi, puntello in piazza Lambertenghi quasi le venti
Sto scannando a centoventi sono nella via
Ti sto aspettando qui a lo stesso bar di fianco alla lavanderia
Ok ti vedo stai li avanti con addosso un belstaff
Non parlare parcheggia
Verse 6
Sai che cosa c'è? Non parliamo al cell
Tempo di un caffè, che non so più se credere a quello che dici
Io e te quasi amici, stesse cicatrici
E mi fa male anche pensare eri il mio bro (bro)
Bro (bro)
Bro
E mi fa male anche pensare eri il mio bro (bro)
Bro (bro)
Bro

Lyrics Licensed & Provided by LyricFind
Writer(s):Lyrics © Universal Music Publishing Group
Copyright: COSIMO FINI, BARTOLO FABIO RIZZO, MATTIA CUTOLO



What's Your Interpretation?

No Thoughts or Song Meanings Yet

Be the first to leave a thought.

Related Blog Posts