La spesa cover
La spesa cover

La spesa Lyrics Meanings
by Marta sui tubi

Rock
2008
35

La spesa Lyrics

Un'altra sera a casa a masticare noia e surgelati
La TV vomitava vacui colori, la luce dei pensieri è spenta
Programmerò il mio umore artificialmente e scriverò
Un saggio su come perdere tempo senza sprecare nemmeno un minuto
Vieni a farmi compagnia fiamma di carta, perditi
Con me nel labirinto di un monolocale
A coltivare il miraggio di stare con i piedi per terra
Sopra il pavimento di un quinto piano condominiale

E non so come ma arriverò puntuale

Mi manca un kilo di faccia integrale
E due etti di comprensione
E un cartone d'amore a lunga conservazione
Non rimane che fare la spesa
Continuare a pagare
Per quello che voglio e quello che non ho ancora

E non so dove ma arriverò puntuale

Oh che vasta scelta
Mi si presenta
Che sceglierò
Ma voglio di più
Per riempire la cesta
Che sceglierò
Vorrei essere io una volta
Scelto

Sai di vivere una vita che è contro natura
Dove un giorno è per la notte
Dove la paura va scacciata via in un attimo
In un gesto attento di quell'anima un po scura che ti porti dentro.
O forse è naturale inseguire il destino
Perder l'innocenza per sentirsi bambino
Ed alle facce appese alle circostanze fai un sorriso beffardo
O non ti accorgi neanche

Writer(s): Carmelo Pipitone, Giovanni Gulino, Ivan Antonio Paolini
Copyright(s): Lyrics © WARNER CHAPPELL MUSIC INC, Sony/ATV Music Publishing LLC, Warner Chappell Music, Inc.
Lyrics Licensed & Provided by LyricFind

La spesa Meanings

Be the first!

Post your thoughts on the meaning of "La spesa".

End of content

That's all we got for #

What's Your Interpretation?

Attach an image to this thought

Drag image here or click to upload image

Shop Now at Lyreka

Lyrics Discussions

Hot Tracks

Recent Blog Posts